Riso Vialone Nano

VIALONE NANO

 

Chicchi, piccoli e tondeggianti Ha una buona capacità d’assorbimento di liquidi e condimenti, libera una giusta quantità d’amido, pur conservando intatta la consistenza dei chicchi, e grazie alla capacità di crescita ha un’ottima resa in cottura.
Nonostante la piccola dimensione dei suoi chicchi , il Vialone Nano è molto ricco di amilosio e possiede un elevato contenuto proteico.
 Perfetto, oltre che per i risotti, per preparare ottime insalate di riso. Se cotto al dente, il Vialone Nano consente di preparare risotti morbidi, cremosi al palato, che mantengono sempre il punto di cottura.

TEMPO DI COTTURA: 16 minuti

Ricette

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 300 gr di riso Vialone Nano
  • 100 gr di foglie di ortica
  • 1 l di brodo vegetale
  • 3 scalogni tritati fini
  • 100 gr di burro
  • 4 pomodori
  • Sale e pepe bianco macinato fresco

In una pentola fate bollire ¼ di l di acqua salata. Mondate le foglie di ortica per circa un minuto nell’acqua bollente. Scolatele e tenetele da parte, conservando l’acqua di cottura che terrete su fuoco basso. In una casseruola sciogliete metà del burro e fatevi appassire per 5 minuti gli scalogni tritati. Aggiungete il riso e mescolate finché non diventerà vitreo. Bagnate con metà dell’acqua di cottura dell’ortica e lasciate evaporare. Aggiungete poi, un po’ alla volta, la restante acqua di cottura e il brodo bollente mescolando frequentemente.

Il riso sarà pronto dopo circa 20 minuti, quando tutto il liquido si sarà asciugato. Portate a bollore mezzo litro d’acqua, sbollentatevi i pomodori, eliminate la buccia e i semi e tagliate la polpa a dadini. In una casseruola sciogliete il burro rimasto, fatevi saltare i pomodori per circa un minuto e condite con sale e pepe. Sminuzzate nel mixer l’ortica bollita, passatela al colino e mescolatela al riso. Guarnite le porzioni con il pomodoro.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 400 gr di riso Vialone Nano
  • 1,5 l di brodo di pollo
  • 50 gr di burro1 cipolla
  • 200 ml Barolo
  • Sale e pepe macinato fresco
  • PER LA MANTECATURA:
  • 75 gr di burro freddo tagliato a dadini
  • 100 gr di formaggio Castelmagno grattugiato fine

Fate fondere il burro in un tegame dal fondo spesso e aggiungete la cipolla tritata. Appassitela a fuoco basso, senza farle prendere colore. Aggiungete il riso, fatelo tostare , sfumatelo con il Barolo e lasciate evaporare completamente. Cominciate a versare il brodo bollente, un po’ per volta mescolando. Fate cuocere per 16/17 minuti, versando poco per volta il brodo. Dopo 12/14 minuti rallentate l’aggiunta di brodo, il risotto è pronto quando i chicchi sono morbidi ma ancora al dente. Togliete dal fuoco e lasciate riposare per un minuto. Procedete poi alla manteca tura: sbattendo con un cucchiaio di legno e scuotendo energicamente il tegame, unite il Castelmagno. Regolate di sale e pepe.